LIBRERIA EMILIANA

STAMPE E LIBRI  VENEZIANI

DAL XV AL XXI

SECOLO

*

HOME   STIME E ACQUISTI   CHI SIAMO   CONTATTI   DOVE SIAMO  
     
<< torna indietro



Abito del Doge di Venezia


foto
  Autore: Franco Giacomo

Editore(1610)

CodiceINC698

Periodo: XVII Secolo

Galleria foto: g+







Prezzo di vendita: 800,00 EUR 


Descrizione:

Incisione su rame, 250 x 171 mm (alla battuta), foglio di 229 x 341 mm. Carta vergata forte e filigrana a tre lune. "Figura di doge barbato, sieduto, e da lungi la veduta della Piazzetta, colle parole Piazza di S. San Marco" (Cicogna. Delle inscrizioni veneziane, volume V p. 441). All'interno della battuta la scritta: "In questo habito si vede il Ser.mo Doge di Venetia, nelle cerimonie et feste principali, il qual habito fuori ch'el corno, che e' proprio ornamento, nel rimanente è tutto regale. Franco forma con Privilegio". Bel foglio a pieni margini. Proveniente da "Habiti d'huomeni et donne venetiane con la processione della Ser.ma signoria et altri particolari cioè trionfi feste cerimonie publiche della nobilissima città di Venetia... ; La città di Venetia con l'origine e governo di quella... ; Habiti che gia' tempo usavano le donne vinetiane". Giacomo Franco (1550-1620). Figlio naturale del pittore e incisore Battista Franco e da tale Francesca da Urbino, nacque a Venezia, o più probabilmente a Urbino, nel 1550. Esercitò, operando sempre a Venezia, il mestiere di incisore, calcografo, editore benché nel suo testamento, rogato il 16 giugno 1620 dal notaio Fausto Doglioni, egli si definisca "desegnador". Il suo nome non ricorre mai negli atti dell'arte dei "libreri, stampatori e ligadori", mentre si trova negli elenchi della corporazione dei pittori, alle date 1606 e 1619, termini che indicano probabilmente l'anno di iscrizione all'arte, e quello di cessazione dell'attività.

 



Ricerca

Categorie
Incisioni
Libri