LIBRERIA EMILIANA

STAMPE E LIBRI  VENEZIANI

DAL XV AL XXI

SECOLO

*

HOME   STIME E ACQUISTI   CHI SIAMO   CONTATTI   DOVE SIAMO  
     
<< torna indietro



Dell'historia universale dell'origine et imperio de Turchi raccolta da m. Francesco Sansovino. Libri tre. Ne quali si contengono le leggi, gli offici, i costumi di quella natione così in tempo di pace come di guerra. Oltre a ciò tutte le guerre fatte da loro per terra & per mare in diverse parti del Mondo. Con le vite particolari de i principi Otomanni cominciando dal primo che fondò il Regno sino al presente sultan Solimano. Con Privilegio per anni X.


foto
  Autore: Sansovino Francesco

EditoreIn Venetia : (Francesco Sansovino) : appresso Francesco Rampazetto, 1564

CodiceANT1311

Periodo: XVI Secolo

Galleria foto: g+







Prezzo di vendita: 1.500,00 EUR 


Descrizione:

In-4 (20 cm) (8) 34 c. (manoscritte corrispondenti alle carte 1-15) 457 (i.e. 451) (1) c. Sul frontespizio xilografia rappresentante. "Uomo sdraiato in terra sotto la luna"in cornice figurata. La copiatura in bella calligrafia che comprende anche testatina, capolettere e fregi, è commissionata dal possessore Bartolomeo Amici che fece rilegare e completare l'opera nel 1737, come si legge nella glossa al frontespizio e alla fine della bibliografia dopo la prefazione ai lettori dell'autore. Sansovino Francesco (1521-1583). Storico, letterato, traduttore, Scrittore, editore e tipografo attivo a Venezia, nato a Roma nel 1521, morto a Venezia nel 1583. Utilizzò lo pseudonimo di Anselmo Guisconi e Giovanni Tatti. Figlio dell'architetto Iacopo. Fu revisore nell'azienda di Gabriele Giolito De Ferrari. Lavorò da solo e con soci non specificati, uno dei quali, secondo Bonora, era Nicola Tinto. Come editore si servì delle tipografie di Francesco Rampazetto, Stefano Zazzera, i Bonelli e Daniele Zanetti. Sposò Benedetta Misocca ed ebbe due figli: Giacomo, che gli successe, e Fiorenza. M. a Venezia il 28.9.1583 (secondo Bonora) o nel 1586 (secondo Ascarelli-Menato). Rampazetto, Francesco: Tipografo ed editore musicale attivo a Venezia. Nel 1573 fu scomunicato per aver stampato un messale coperto da privilegio papale a favore di Giovanni Varisco e degli eredi Faletti. M. nel 1576 o nel 1577.

 



Ricerca

Categorie
Incisioni
Libri