LIBRERIA EMILIANA

STAMPE E LIBRI  VENEZIANI

DAL XV AL XXI

SECOLO

*

HOME   STIME E ACQUISTI   CHI SIAMO   CONTATTI   DOVE SIAMO  
     
<< torna indietro



Antica pianta dell'inclita citta di Venezia delineata circa la meta del 12. secolo, ed ora per la pri\ma volta pubblicata, ed illustrata. Dissertazione topografico-storico-critica di Tommaso Temanza architetto, ed ingegnere della serenissima repubblica di Venezia Socio onorario delle due Reali Accademie di Parigi, e di Tolosa in Francia; ed in Italia della Clementina di Bologna, e della Olimpica di Vicenza.


foto
  Autore: Temanza Tommaso

EditoreIn Venezia: nella stamperia di Carlo Palese, 1781

CodiceANT1119

Periodo: XVIII Secolo

Galleria foto: g+







Prezzo di vendita: 2.200,00 EUR 


Descrizione:

In-4 (27 cm) XII 95 (1) (1) c. (di tav. ripieg. Pianta) Vignetta su front. con motto: Amat victoria curam. Legatura ottocento-novecentesca, dorso in tela, piatti in cartoncino. Bellissimo esemplare. Temanza Tommaso (1705-1789): architetto, ingegnere idraulico, scrittore. A Venezia ricopri la carica di proto del Magistrato alle Acque; costrui a Venezia e a Padova; pubblico numerose opere in particolare di carattere architettonico e archeologico. Nato e morto a Venezia. L'immagine fu scoperta, incisa su lastra di rame, pubblicata, e commentata per la prima volta nel 1781 dall'architetto Tommaso Temanza, il quale riteneva che la matrice del disegno fosse riconducibile al 12. secolo. La pianta rappresenta la città con l'est verso l'alto, in cui sono simbolicamente raffigurate le chiese indicate con i rispettivi toponimi ed è la copia, incisa dallo stesso Temanza, di una carta manoscritta su pergamena che sta in: "Chronicon a mundi initio ad annum...", del sec. 14., conservato alla Biblioteca Marciana. Cicogna 4514. Marinelli, 1881, n. 1225; Cassini, 1971, n. 90; Biadene, 1982, n. 90. Romchese, Supernova 2005.

 



Ricerca

Categorie
Incisioni
Libri