LIBRERIA EMILIANA

STAMPE E LIBRI  VENEZIANI

DAL XV AL XXI

SECOLO

*

HOME   STIME E ACQUISTI   CHI SIAMO   CONTATTI   DOVE SIAMO  
     
<< torna indietro



Histoire du gouvernement de Venise, avec des notes historiques et politiques par le sieur Amelot de la Houssaie. Tome premier (-troisieme). Suite de l'histoire du gouvernement de Venise, ou l'histoire des uscoques. Par le sieur Amelot de la Houssaie Nouvelle edition, revue, corrigee & augmentee, avec figures.


foto
  Autore: Amelot de la Houssaye Abraham Nicolas

EditoreA Lyon: chez Jacques Certe, rue Merciere a la Trinite, 1740

CodiceANT1022

Periodo: XVIII Secolo

Galleria foto: g+







Prezzo di vendita: 950,00 EUR 


Descrizione:

In-16 3 voll. (1) c. (antiporta) (6) 74 (4) (1) c. (carta geogr. ripiegata) 410(8) c. (di tav. ripiegate) (2); (2) 411-934 (2); (2) (2) 344 (2) (2.) Tre frontespizi con calcografia editoriale. Piena pelle, tassello, titoli e fregi in oro. Piccoli fori di tarlo all'angolo superiore bianco di poche pagine del secondo volume. Al primo volume in antiporta veduta di piazzetta San Marco, con sala del Gran Consiglio e ritratto del Doge "Histoire de Venise et l'Examen de la libertè"; segue una carta geografica più volte ripiegata "Golfe de Venise", seguono 9 tavole ripiegate fuori testo: "Le Grand Conseil", abiti femminili "Femme du Doge, Demoiselle, Dame de Venise", abiti maschili "Le Prince ou Doge, Magistrats, Senateurs & Chevaliers", "Palais de St.Marc", "Facades des Procuraties vis a vis du Palais de S-Marc", "Veiie de la Place de St. Marc", "Autre Veiie de la Place St. Marc", "Solemnite du Bucentaure qui se celebre a Venise le jour de l'ascension". A p. 723 comincia, con frontesp. proprio: Examen de la liberte originaire de Venise, ... A Lyon : chez Jacques Certe, rue Merciere a la Trinite, 1739. A p. 897 comincia, con tit. proprio in forma di occh.: Harangue de Louis Helian Ambassadeur de France. Nel colophon, al terzo volume: privilegio datato 1736. Questa è l'edizione più bella ed importante di questa famosa opera. Amelot De La Houssaya fu segretario dell'ambasciata di Francia a Venezia e il suo rapporto sulla Repubblica rivelò per la prima volta la politica del Governo Veneziano. Quando il libro apparve (in francese) lo stato veneziano se ne lamentò con la corte francese e Amelot fu mandato alla Bastiglia per sei settimane. Dice il Foscarini pag.337 :"Non era mancato ingegno al sig. d'Amelot per guidare ad ottimo segno il suo Trattato sulla Repubblica di Venezia: ma due cose lo guastarono, l'animo avverso alla città nostra, e il soverchio raffinamento dell'autore". Cicogna 156.

 



Ricerca

Categorie
Incisioni
Libri